Covid-19 – Comunicato sui cambiamenti organizzativi del Centro

Gentili pazienti,
seguendo le indicazioni degli Ordini degli Psicologi e dei Medici, in questi mesi abbiamo privilegiato le visite a distanza limitando quelle in presenza alle urgenze improcrastinabili.

Le recenti normative volte a garantire la sicurezza sanitaria e la riduzione del rischio di contagio da Covid 19, che il Centro Clinico Crocetta ha adottato e osserva scrupolosamente, non consentono più al nostro staff e ai curanti di offrire la flessibilità organizzativa, l’elevato standard di servizio, l’attenzione al confort globale della persona che ci hanno sempre caratterizzato. Infatti, la ripresa dell’attività clinica ordinaria è giustamente sottoposta a vincoli organizzativi e sanitari molto restrittivi, volti a regolare l’accesso, i flussi e il comportamento dei pazienti, dei medici e del personale all’interno del Centro.

Pertanto dal 30 luglio 2020 l’attività dei medici specialisti si svolgerà presso altri Studi medici e poliambulatori ai quali i pazienti potranno rivolgersi con l’assistenza organizzativa del Centro Clinico Crocetta che li aiuterà ad attivare i contatti iniziali. La collaborazione tra medici e psicoterapeuti nella forma di consulti, co-terapia e lavoro di équipe continuerà attraverso la comunicazione in rete.

L’attività clinica degli psicoterapeuti del Centro Cinico Crocetta si svolgerà presso Studi professionali distribuiti sul territorio che, grazie a flussi più contenuti, potranno operare con maggior flessibilità organizzativa. Gli psicoterapeuti dell’équipe del Centro Clinico Crocetta, guidati da Fabio Veglia e da Rossella Pellegrini, continuano a cooperare come gruppo clinico, di ricerca e di formazione specialistica attraverso supervisioni, intervisioni, co-terapie e costante aggiornamento scientifico. I pazienti già seguiti dal Centro saranno ricevuti presso lo studio professionale del loro terapeuta di riferimento.

I pazienti che si rivolgono al Centro Clinico Crocetta per un primo contatto saranno visitati dalla Dott. Rossella Pellegrini o dal Prof. Fabio Veglia che, in base alla valutazione e al piano di cura prospettato, li seguiranno personalmente o provvederanno a individuare nell’équipe il terapeuta più competente per rispondere alle loro richieste.